A Ravenna, a differenza di altre province romagnole, il brodetto alla marinara si prepara utilizzando pesci come l’anguilla associata a cefali, triglie, scorfani, mazzole, palombi, passere, cannocchie, seppie, calamari (e altri ancora), fatti rosolare prima in un battuto d’aglio e poi portati a cottura con l’aggiunta di passata di pomodoro e vino bianco secco. Al brodetto si abbina spesso un altro piatto tradizionale della città, le polpette di mare, preparate con polpa di pesce spinato, scampi e frutti di mare, condite con odori e amalgamate con uovo e pangrattato. Si friggono in abbondante olio bollente.