Sabato 31 ottobre 2015, presso il Museo di Classe, via Classense 31, nell’ambito del Festival RavennaMosaico, è stato inaugurato Il Mosaico dell’Onda, ideato dall’architetto Andrea Mandara, curatore del progetto di allestimento del Museo di Classe e dal professor Paolo Racagni, mosaicista e Direttore Artistico dell’iniziativa.

Nell’occasione è stata svelata la spettacolare onda a mosaico di 33 metri che caratterizza l’ingresso al Museo di Classe, a sancire lo stretto legame tra Ravenna e il mare.
Il mosaico dell’onda, realizzato dal Laboratorio di Restauro del Mosaico Antico di RavennAntica, suggerisce la presenza dell’acqua in movimento con il contributo e le suggestioni delle rifrazioni della luce naturale sulle tessere dai mille colori del blu marino, collegando simbolicamente il Museo all’Antico Porto di Classe.

Alla presentazione sono intervenuti: Elsa Signorino, Presidente Fondazione RavennAntica, Fabrizio Matteucci, Sindaco di Ravenna, Lanfranco Gualtieri, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Alberto Cassani, Coordinatore Ravenna 2015, Giorgio Cozzolino, Soprintendente per i Beni Architettonici di Ravenna, Andrea Mandara, Architetto e Paolo Racagni, Mosaicista e Direttore Artistico del progetto.

Il progetto Il Mosaico dell’Onda è promosso da RavennAntica e dal Comune di Ravenna nell’ambito del programma di Ravenna Capitale Italiana della Cultura 2015 e grazie al contributo determinante della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.