Affresco del Beato Angelico, 1442, Museo nazionale di Firenze, Crocifissione e Santi (part.) San Romualdo promotore della Congregazione Camaldolese. Il Martirologio romano ne celebra la memoria il 19 giugno con queste parole “San Romualdo, anacoreta e padre dei monaci camaldolesi che, originario di Ravenna desideroso di abbracciare la vita e la disciplina eremitica, girò l’Italia per molti anni costruendo piccoli monasteri e promuovendo ovunque assiduamente tra i monaci la vita evangelica, finché nel monastero di Val di Castro nelle Marche mise felicemente fine alle sue fatiche”.