I vini DOC del Ravennate si ricavano da vitigni che si estendono anche alle province di Bologna e Forlì-Cesena; per questo portano dopo il nome la qualifica “di Romagna”: sono l’Albana di Romagna (l’unico che è stato insignito della qualifica DOCG — Denominazione di Origine Controllata e Garantita — è un vino bianco che si produce secco, amabile e dolce, passito); il Pagadebit di Romagna (bianco, nei tipi secco, amabile, Bertinoro secco o amabile; tutti anche frizzanti); il Trebbiano di Romagna (bianco, anche spumante); il Cagnina di Romagna (rosso dolce) e il Sangiovese di Romagna (rosso, anche superiore).